Protesi mammaria Allergan: Tra Fake News e realtà

Sta rimbalzando alle cronache il ritiro delle portesi mammarie non impiantate della ditta Allergan Limited. Si tratta infatti di una delle protesi più utilizzate. Sui motivi, alle cronache, si legge di tutto, persino il fatto che potrebbero essere la causa di un raro linfoma anaplastico a grandi cellule.
Visto che crediamo nella corretta informazione e siamo al fianco delle pazienti che si sono trovate a doversi sottoporre sia in cliniche private che pubbliche a tale tipologia di intervento, ci teniamo a evidenziare il comunicato diffuso dal Ministero della Salute che così recita: “Ad oggi non sussiste alcun incremento del rischio e non vi è alcuna indicazione al richiamo dei pazienti già impiantati. Nessun ulteriore controllo clinico di follow-up deve essere eseguito in aggiunta a quanto regolarmente già prescritto dal proprio medico curante”. Il problema che motiverebbe il ritiro sta nel mancato espletamento delle procedure burocratiche da parte della Allergan per rinnovare il certificato CE delle protesi che, proprio per la particolarità del presidio, ha una durata limitata nel tempo. Sempre il Ministero rende noto che Allergan Limited sta collaborando con l’Organismo Notificato francese GMED al fine di superare quanto sta accadendo.
Qui di seguito indichiamo due link utili:
comunicato del Ministero della Salute – http://www.salute.gov.it/portale/news/p3_2_1_1_1.jsp…
avviso di Allergan Limited nel quale trovate le indicazioni per comprendere se la vostra protesi rientra tra quelle interessate – http://www.salute.gov.it/…/C_17_AvvisiSicurezza_8541_azione…

Per ogni ulteriore informazione restiamo a disposizione al tel 3473092244 o alla mail: info@consumatoriattivi.it assieme anche alle nostre amiche Le Guerriere Sciences Arts & Events