Siamo Consumatori Attivi

L’Associazione Consumatori Attivi nasce dalla volontà di un nutrito e motivato gruppo di risparmiatori traditi friulani che con l’ambizione di costruire una realtà indipendente, autonoma, apolitica, apartitica, senza fini di lucro, a base democratica, partecipativa col fine di persegue finalità di eguaglianza sociale e tutela dei diritti e degli interessi, anche nell’ambito del più ampio concetto della responsabilità sociale, del cittadino-consumatore, utente, risparmiatore, paziente, contribuente, sia come singolo che come collettività nonché centro d’interesse.

Continua

Ultimi Articoli

Facebook Posts

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons

⚠️⚠️#Energia e #rincari, siamo in uno stato di #emergenza!⚠️⚠️

L'Arera, ovvero l'Autorità Garante, ha previsto per una famiglia media un aumento già dal primo trimestre del 2022 che supera il 50% per la bolletta dell'elettricità ed il 40% per quella del gas.
Ricordiamo come il 2021 sia stato già fortemente impattante, non da ultime le dichiarazioni del Ministro Gingolani che allertava il Paese per gli ulteriori rincari a partire dall'ultimo trimestre dell'anno appena concluso, pari ad oltre il 30% per la fornitura elettrica e circa al 15% per il gas.

Misure di contenimento adottate dal Governo:

- 3.8 miliardi stanziati a favore delle famiglie che versano in condizioni di disagio economico e che accedono al bonus sociale, volte ad annullare transitoriamente gli oneri generali di sistema dell'ultimo trimestre 2021;
- sempre con Decreto-Legge 27 settembre 2021, n. 130 relativo alle “Misure urgenti per il contenimento degli effetti degli aumenti dei prezzi nel settore elettrico e del gas naturale” emanato dal Governo, esclusivamente per il quarto trimestre 2021, si prevede ulteriormente:
1. per il mercato del gas, la riduzione degli oneri generali di sistema (con l’azzeramento di specifiche componenti) e l’applicazione dell’IVA ridotta al 5% su tutti i consumi per uso civile e industriale;
2. per il mercato elettrico, l’azzeramento totale degli oneri generali di sistema per i clienti domestici e le piccole attività in bassa tensione (fino a 16,5 KW);
3. per i titolari di Bonus Sociale, l’introduzione di bonus sociali integrativi riconosciuti ai clienti del settore elettrico in stato di disagio economico e disagio fisico, e ai clienti del settore gas solo in caso di stato di disagio economico.

Non da ultimo con il provvedimento del 21 gennaio, il Governo interviene nuovamente con ulteriori 1.7 miliardi, per un totale nel periodo gennaio/marzo 2022 di 5,5 miliardi. Questo intervento è maggiormente mirato a sostenere il mondo delle imprese, attraverso l'annullamento degli oneri di sistema per il primo trimestre dell’anno per le imprese con potenza disponibile pari o superiore a 16,5 kw (intervento nell'ordine di circa 4 miliardi di euro).

C’è un’ulteriore agevolazione prevista per le famiglie in difficoltà economica. I clienti domestici che si trovano in condizioni di morosità potranno richiedere la rateizzazione delle bollette emesse dal primo gennaio al 30 aprile 2022. La nuova norma prevede la possibilità di richiedere una rateizzazione in 10 mesi e senza interessi di quanto dovuto, in modo da ammortizzare l’impatto del rincaro del costo dell’energia.

Notevole quindi lo sforzo messo in atto da parte delle Istituzioni, ma non ancora sufficiente, è importante infatti sottolineare come i rincari energetici non riguardino solo le utenze, ma si riversino in tutta la catena produttiva, portando quindi a considerevoli aumenti di tutti i beni e per i quali il consumatore finale ha sempre minore capacità di acquisto.
... continua >nascondi

⚠️⚠️#Energia e #rincari, siamo in uno stato di #emergenza!⚠️⚠️

LArera, ovvero lAutorità Garante, ha previsto per una famiglia media un aumento già dal primo trimestre del 2022 che supera il 50% per la bolletta dellelettricità ed il 40% per quella del gas.
Ricordiamo come il 2021 sia stato già fortemente impattante, non da ultime le dichiarazioni del Ministro Gingolani che allertava il Paese per gli ulteriori rincari a partire  dallultimo trimestre dellanno appena concluso, pari ad oltre il 30% per la fornitura elettrica e circa al 15% per il gas.

Misure di contenimento adottate dal Governo:

- 3.8 miliardi stanziati a favore delle famiglie che versano in condizioni di disagio economico e che accedono al bonus sociale, volte ad annullare transitoriamente gli oneri generali di sistema dellultimo trimestre 2021;
- sempre con Decreto-Legge 27 settembre 2021, n. 130 relativo alle “Misure urgenti per il contenimento degli effetti degli aumenti dei prezzi nel settore elettrico e del gas naturale” emanato dal Governo, esclusivamente per il quarto trimestre 2021, si prevede ulteriormente:
1. per il mercato del gas, la riduzione degli oneri generali di sistema (con l’azzeramento di specifiche componenti) e l’applicazione dell’IVA ridotta al 5% su tutti i consumi per uso civile e industriale;
2. per il mercato elettrico, l’azzeramento totale degli oneri generali di sistema per i clienti domestici e le piccole attività in bassa tensione (fino a 16,5 KW);
3. per i titolari di Bonus Sociale, l’introduzione di bonus sociali integrativi riconosciuti ai clienti del settore elettrico in stato di disagio economico e disagio fisico, e ai clienti del settore gas solo in caso di stato di disagio economico.

Non da ultimo con il provvedimento del 21 gennaio, il Governo interviene nuovamente con ulteriori 1.7 miliardi, per un totale nel periodo gennaio/marzo 2022 di 5,5 miliardi. Questo intervento è maggiormente mirato a sostenere il mondo delle imprese, attraverso lannullamento degli oneri di sistema per il primo trimestre dell’anno per le imprese con potenza disponibile pari o superiore a 16,5 kw (intervento nellordine di circa 4 miliardi di euro).

C’è un’ulteriore agevolazione prevista per le famiglie in difficoltà economica. I clienti domestici che si trovano in condizioni di morosità potranno richiedere la rateizzazione delle bollette emesse dal primo gennaio al 30 aprile 2022. La nuova norma prevede la possibilità di richiedere una rateizzazione in 10 mesi e senza interessi di quanto dovuto, in modo da ammortizzare l’impatto del rincaro del costo dell’energia. 

Notevole quindi lo sforzo messo in atto da parte delle Istituzioni, ma non ancora sufficiente, è importante infatti sottolineare come i rincari energetici non riguardino solo le utenze, ma si riversino in tutta la catena produttiva, portando quindi a considerevoli aumenti di tutti i beni e per i quali il consumatore finale ha sempre minore capacità di acquisto.
2 giorni fa
Consumatori Attivi

#sospensione #mutui #primacasa

La Legge di Bilancio ha rinnovato la possibilità di ottenere attraverso il Fondo Gasparrini, sino al 31.12.22, la sospensione del mutuo prima casa per 18 mesi. Riguarda mutui sino a € 400.000,00 contratti da privati, professionisti, autonomi, cooperative edilizie a proprietà indivisa che versano in specifiche situazioni di sofferenza economica indicate dalla normativa.

Per saperne di più sintonizzatevi su Radio1 Rai alle 12.45 oppure contattateci al 3473092244 o scriveteci alla e.mail info@consumatoriattivi.it

Vi sapremo aiutare!
... continua >nascondi

#sospensione #mutui #primacasa 

La Legge di Bilancio ha rinnovato la possibilità di ottenere attraverso il Fondo Gasparrini, sino al 31.12.22, la sospensione del mutuo prima casa per 18 mesi. Riguarda mutui sino a € 400.000,00 contratti da privati, professionisti, autonomi, cooperative edilizie a proprietà indivisa che versano in specifiche situazioni di sofferenza economica indicate dalla normativa.

Per saperne di più sintonizzatevi su Radio1 Rai alle 12.45 oppure contattateci al 3473092244 o scriveteci alla e.mail info@consumatoriattivi.it 

Vi sapremo aiutare!
2 giorni fa
Consumatori Attivi

Ora su Udinese TV si parla delle proposte del Comune Di Udine
sulla #raccolta #differenziata.
Nuove proposte, nuovi costi?
Se ne parla con la nostra vicepresidente Barbara Venuti.
... continua >nascondi

Ora su Udinese TV si parla delle proposte del Comune Di Udine
sulla #raccolta #differenziata.
Nuove proposte, nuovi costi?
Se ne parla con la nostra vicepresidente Barbara Venuti.
2 giorni fa
Consumatori Attivi

#Raccolta #rifiuti a Udine con il sistema del casa per casa introdotto a fine 2019:
+ 11 milioni di euro spesi per la messa a terra
+6,2 % circa di aumento della Tari
+ adempimenti per i cittadini che ogni sera devono affollare i marciapiedi con il loro bidoncino
+schiene rotte tra gli operatori del servizio raccolta rifiuti per svuotare migliaia di bidoncini ogni mattina

E ora...
+5 milioni di euro per correttivi al sistema casa per casa creado le isole ecologiche che avevamo richiesto sin dall'inizio e andando così a rottamare tra la plastica tanti bidoncini pagati con gli 11 milioni di euro iniziali.

Forse si poteva fare meglio...!

Ne parlerà sta sera la nostra vice presidente Barbara Venuti a Udinese TV alle 19.30 e alle 22.15. Seguiteci!
... continua >nascondi

#Raccolta #rifiuti a Udine con il sistema del casa per casa introdotto a fine 2019:
+ 11 milioni di euro spesi per la messa a terra 
+6,2 % circa di aumento della Tari
+ adempimenti per i cittadini che ogni sera devono affollare i marciapiedi con il loro bidoncino
+schiene rotte tra gli operatori del servizio raccolta rifiuti per svuotare migliaia di bidoncini ogni mattina

E ora...
+5 milioni di euro per correttivi al sistema casa per casa creado le isole ecologiche che avevamo richiesto sin dallinizio e andando così a rottamare tra la plastica tanti bidoncini pagati con gli 11 milioni di euro iniziali.

Forse si poteva fare meglio...!

Ne parlerà sta sera la nostra vice presidente Barbara Venuti a Udinese TV alle 19.30 e alle 22.15. Seguiteci!

Comment on Facebook

Chi sbaglia deve pagare di suo

2 giorni fa
Consumatori Attivi

⚠️Quanto spesso ci troviamo ad essere contattati da chi si finge il nostro fornitore dell' #energia oppure la nostra #banca oppure ancora il #vettore che deve consegnarci una spedizione?⚠️

▶️Quante volte questi soggetti hanno già tutti i nostri dati?

Ecco una verità, neanche troppo romanzata ma molto molto inquietante, di piccole disattenzioni che possono portare a conseguenze devastanti!

Grazie a Flavio Campara di Consumerismo che con questo corto dal titolo *Stay Secure*, realizzato insieme al suo team per il project work del master in #CyberSecurity presso Luiss Guido Carli, pone l'attenzione su una vera emergenza: la #protezione dei #dati personali!

Attenzione e ...buona visione!

youtu.be/7RsF9yASaC0
... continua >nascondi

Video image

Comment on Facebook

4 giorni fa
Consumatori Attivi

Rivediamo la puntata di EconomyFvg condotta da Daniele Micheluz su Telefriuli

Si parla di #bollette #rincari #fisco e #bonus alla luce della legge di bilancio da ultimo varata. Intervengono
La nostra presidente Barbara Puschiasis ed il presidente dell'Ordine dei commercialisti di Udine, dr. Alberto-Maria Camilotti
youtu.be/h4EbRo70reE
... continua >nascondi

Rivediamo la puntata  di EconomyFvg condotta da Daniele Micheluz su Telefriuli

Si parla di #bollette #rincari #fisco e #bonus alla luce della legge di bilancio da ultimo varata. Intervengono
La nostra presidente Barbara Puschiasis ed il presidente dellOrdine dei commercialisti di Udine, dr. Alberto-Maria Camilotti
➡ https://youtu.be/h4EbRo70reE

#restiamouniti perché #unitisivince

Diventa anche tu un Consumatore Attivo, sostieni o partecipa alle nostre attività

Oppure entra in contatto:

+39 347 309 2244contattaci

    Ti serve aiuto

    Hai bisogno di aiuto, vuoi essere contattato da uno di noi, lascia un tuo contatto e noi ti richiameremo il prima possibile





    News